Info

DEGUSTAZIONE CIBO E VINO

 L’osteria La Rava e La Fava si trova a Busto Arsizio in via Milano, 4 e offre alla propria clientela una cucina sana e gustosa legata alla tradizione accompagnata da deliziose e divertenti serate di degustazione. 

Se sei un estimatore del buon cibo e della cucina come forma d’arte?

L’Osteria La Rava e La Fava mette a disposizione in un ambiente accogliente e sobrio, con travi a vista, bottiglie e libri di cucina, quadri di artisti e foto alle pareti, una selezione di cibi e ricette legate alla tradizione: salumi lombardi, toscani di cinta senese, formaggi e prosciutti al coltello, antipasti caldi di terra e mare.

La cucina dell’Osteria permette di assaggiare anche paste fatte in casa, biologiche di grano di kamut e zuppe che seguono la stagionalità di verdure, carne e pesce.

Tipici sapori della tradizione bustocca proposti dalla Rava e La Fava sono i brusciti, la rustisciada e la casoeula, seguite da gustosi tagli di Chianina.

 

Cosa si intende quando si parla  di degustazione di cibo e vino? 

Degustare un alimento o un vino non significa solamente assaggiare, ma si tratta di un processo che richiede attenzione e concentrazione.

Attraverso la degustazione si valuta ogni caratteristica del cibo, dagli aromi al gusto, con la finalità esplicita di riconoscerne le qualità e le caratteristiche in ogni suo aspetto sensoriale: visivo, olfattivo, gustativo, tattile ed uditivo.

Per quanto riguarda gli alimenti, degustare e mangiare sono due attività che, nonostante riguardino entrambe il cibo, hanno finalità completamente diverse; l’atto del mangiare ha come finalità quella del nutrimento in sé, condizione essenziale per il mantenimento e lo sviluppo, mentre l’assaggio, cioè il consumare quantità di cibo con lo scopo di valutarne il sapore, porta l’individuo ad analizzare diverse qualità così da comprenderne le caratteristiche gustative.

La scienza individua l’esistenza di quattro sapori fondamentali, dolce, salato, amaro e acido, ognuno dei quali percepito da specifiche aree della lingua attraverso le papille gustative.

Degustare  un cibo è un processo complesso che richiede concentrazione totale e attenzione poiché i fattori che determinano il gusto sono molteplici e concorrono fra loro alla sua definizione.

Degustare un vino implica allo stesso modo massimo impegno, in quanto i fattori da considerare per una perfetta degustazione sono svariati e molteplici: dalla temperatura di servizio alla scelta del calice più adatto, fino all’approcio degustativo che si intende perseguire.

L’Osteria La Rava e La Fava organizza serate di degustazione per gli amanti della cucina in tutte le sue forme e per gli amanti del bere bene, proponendo ogni volta temi differenti, prodotti differenti legati a diverse tradizionalità.

Lasciati conquistare dalla bravura e dall’esperienza di cuochi professionali, preparati e dediti con passione alla cucina, ai suoi gusti, sapori, profumi ed emozioni.

 

SERATE A TEMA CULINARIO

L’osteria La Rava e La Fava si trova a Busto Arsizio in via  Milano, 4 e offre alla propria clientela una cucina sana e gustosa legata alla tradizione accompagnata da deliziose e divertenti serate di degustazione.

Se sei un estimatore del buon cibo e della cucina come forma d’arte?

L’Osteria La Rava e La Fava mette a disposizione in un ambiente accogliente e sobrio, con travi a vista, bottiglie e libri di cucina, quadri di artisti e foto alle pareti, una selezione di cibi e ricette legate alla tradizione: salumi lombardi, toscani di cinta senese, formaggi e prosciutti al coltello, antipasti caldi di terra e mare.

La cucina dell’Osteria permette di assaggiare anche paste fatte in casa, biologiche di grano di kamut e zuppe che seguono la stagionalità di verdure, carne e pesce.

Tipici sapori della tradizione bustocca proposti dalla Rava e La Fava sono i brusciti, la rustisciada e la casoeula, seguite da gustosi tagli di Chianina.

 

Sei un amante del cibo in tutte le sue declinazioni e ti piacerebbe condividere con amici e cari serate a tema culinario organizzate appositamente per trasformare ogni cena in una vera e propria esperienza?

L’Osteria La Rava e La Fava di via Milano, 4 a Busto Arsizio organizza serate a tema culinario per unire la buona cucina a relax e divertimento.

Scegli La Rava e La Fava per testare con mano l’abilità di cuochi preparati che lavorano da diversi anni con passione e dedizione.

L’Osteria La Rava e La Fava organizza periodicamente serate a tema culinario ed eventi di degustazione gastronomica per portarti alla scoperta di sapori e abbinamenti culinari, di pietanze tipiche e sapori deliziosi.

Tali serate si articolano seguendo la stagionalità dei prodotti, così da essere certi di proporre materie prime di qualità ineccepibile e piatti adatti al periodo.

I menù di queste serate particolari vengono studiati nel dettaglio, così da esser certi di fornire al cliente un servizio ineccepibile sotto tutti i punti di vista; per La Rava e La Fava il buon cibo e gli ottimi avventori sono i fattori fondamentali per la riuscita di tali eventi.

Menù studiati con piatti gustosi dall’antipasto al dolce, per un’alternarsi di sapori, gusti e profumi in grado di trasformare la tua cena in un esperienza culinaria in grado di appagare i sensi.

Se cerchi un locale dall’atmosfera spensierata e conviviale, Osteria La Rava e La Fava ti accoglieranno con il sorriso pronti a metterti a tuo agio ed a regalarti momenti di relax e divertimento.

Qui potrai gustare ricette legate alla tradizione: salumi lombardi, toscani di cinta senese, formaggi e prosciutti al coltello, antipasti caldi di terra e mare.

La cucina dell’Osteria permette di assaggiare anche paste fatte in casa, biologiche di grano di kamut e zuppe che seguono la stagionalità di verdure, carne e pesce.

Tipici sapori della tradizione bustocca proposti dalla Rava e La Fava sono i brusciti, la rustisciada e la casoeula, seguite da gustosi tagli di Chianina.

 Vieni e deliziati!

  

LA CUCINA BUSTOCCA

 Sei un amante della tradizione?

Vuoi gustare i migliori piatti della tradizione bustocca preparati con passione e dedizione?

L’osteria La Rava e La Fava si trova a Busto Arsizio in via Milano, 4 e offre alla propria clientela una cucina sana e gustosa legata alla tradizione accompagnata da deliziose e divertenti serate di degustazione.

 L’Osteria La Rava e La Fava mette a disposizione in un ambiente accogliente e sobrio, con travi a vista, bottiglie e libri di cucina, quadri di artisti e foto alle pareti, una selezione di cibi e ricette legate alla tradizione: salumi lombardi, toscani di cinta senese, formaggi e prosciutti al coltello, antipasti caldi di terra e mare.

La cucina dell’Osteria permette di assaggiare anche paste fatte in casa, biologiche di grano di kamut e zuppe che seguono la stagionalità di verdure, carne e pesce.

Tipici sapori della tradizione bustocca proposti dalla Rava e La Fava sono i brusciti, la rustisciada e la casoeula, seguite da gustosi tagli di Chianina.

Quali sono le origini della cucina bustocca?

La cucina bustocca nasce come cucina povera, atta a utilizzare al meglio i frutti che la terra offre; la cucina bustocca è una cucina fatta di passione e arte, di ingredienti gustosi e saporiti uniti sapientemente tra di loro per creare prelibatezze culinarie.

Lo chef dell’Osteria La Rava e La Fava offre la possibilità ai suoi avventori di gustare prodotti genuini e tipici preparati da mani esperte per riassaporare tutta la tradizione e la gioia del mangiar bene.


LA CUCINA BUSTOCCA

 La cucina bustocca è il fiore all’occhiello della nostra osteria: nata come cucina povera, con il tempo si è arricchita di ingredienti che hanno contribuito alla nascita di varianti apprezzabili in tutta la provincia di Varese.

Molti dei nostri clienti scelgono il nostro ristorante per gustare piatti curati nei dettagli e dal gusto deciso: da Samarate, Castellanza, Sacconago, Magnago, Busto Garolfo, Parabiago, Legnano, Cerro Maggiore, Olgiate Olona, Marnate, Rescaldina, Gorla Minore e Gorla Maggiore, Cassagno Magnago e Gallarate, i nostri clienti giungono alla nostra osteria per mangiare secondo tradizione.

 La cucina bustocca comprende diversi piatti famosi non soltanto nella provincia di Varese ma in tutto il nord Italia: quello dei brüsciti, o bruscitt, è il re dei piatti della cucina bustocca.

A seconda della località geografica, troviamo specialità diverse: ad esempio, tra i piatti tipici dei rilievi montani troviamo la polenta condita con burro o con i formaggi quali il Quartiolo e il Taleggio ma anche come accompagnamento di cotiche, fagioli e verdure varie.

Ovunque sono diffusi i piatti realizzati con le castagne: castagne e riso, zuppa di castagne e porri. Inoltre sono molto diffuse anche le zuppe d’orzo, di zucca, o di cipolle.

Per quanto riguarda la preparazione dei primi piatti, la cucina bustocca utilizza sia il pescato del lago (numerosi sono i laghi nella provincia di Varese) che i prodotti da terra: ravioli, gnocchi, risotti preparati con asparagi, gamberi di fiume, prosciutto e molto altro che la tradizione della cucina bustocca ha da offrire.

I secondi comprendono naturalmente carne nostrana quale manzo, asino, capretto, cappone, anatre, accompagnati dall’immancabile polenta.

Ad accompagnare i secondi si prediligono sapori decisi: verze e le erbe selvatiche, lattuga amara saltata nel burro, sformato di verdure.

Tra i dolci della cucina bustocca ricordiamo invece i famosissimo amaretti di Saronno, conosciuti e distribuiti in tutto il mondo: in particolar modo a Busto Arsizio si conserva ancora la tradizione della biscotteria d'epoca cortese che racchiude i mustazzitt, i cupett, le giromette e i croccanti di mandorle.

 Come abbiamo avuto modo di descrivere in queste poche righe, il piatto tipico della cucina bustocca è la polenta: la preparazione di questo piatto affonda le sue radici nella tradizione.

L’ingrediente fondamentale è la farina: dev’essere di macina grossa, meglio se di tipo bergamasca o bramata. La consistenza finale di una polenta ben riuscita deve essere “sostenuta” ovvero né molle né dura e deve essere ben cotta: a seconda dei gusti persoanli si può anche aggiungere, in fase di cottura, un po’ d’aglio, per conferire alla polenta un gusto ancora più deciso.

 La polenta è l’accompagnamento ideale per cotiche, fagioli e verdure varie, piatti di manzo o asino, ma il top della cucina bustocca è polenta con i brüsciti, o bruscitt.

 Per la preparazione dei brüsciti bisogna innanzitutto scegliere il pezzo di carne appropriata, come ad esempio la polpa reale oppure tampetto o fustello: il pezzo di carne deve essere poi macinato (tritato) o meglio ancora tagliato in pezzetti piccoli, con dimensioni di un fagiolo.

La cottura è fondamentale: utilizzare una semplice padella o un recipiente in terracotta cambia totalmente la percezione del gusto. Durante la cottura si può porre all’interno della casseruola un sacchetto contenente semi di finocchio per donare alla carne un profumo particolare: il risultato finale deve mostrare la carne ben amalgamata al sughetto.

Come degno accompagnamento potrete scegliere il vino adatto dalla nostra speciale carta dei vini, scegliendo vini chiari e generosi, quali il Bardolino, il Valpolicella, l’Alba o il Ghemme, da preferirsi a vini troppo neri e troppo pesanti.

 Molti dei nostri clienti scelgono il nostro ristorante per gustare piatti curati nei dettagli e dal gusto deciso: da Samarate, Castellanza, Sacconago, Magnago, Busto Garolfo, Parabiago, Legnano, Cerro Maggiore, Olgiate Olona, Marnate, Rescaldina, Gorla Minore e Gorla Maggiore, Cassagno Magnago e Gallarate, i nostri clienti giungono alla nostra osteria per mangiare secondo tradizione.


LA CHIANINA

Quando si parla di Chianina ci si riferisce ad una delle più antiche ed importanti razze bovine d’Italia, allevata proprio nella Val di Chiana, zona di origine alluvionale dell'Italia centrale, compresa tra la Toscana e l’Umbria, tra le province di Arezzo, Siena e Terni.

L’Osteria La Rava e la Fava predilige per la preparazione dei suoi piatti la carne chianina: la carne che proviene da questa razza bovina è molto magra ma tenera. Tipico e famoso taglio che proviene da questo animali è la fiorentina.

Il nostro ristorante è conosciuto ed apprezzato in tutta la provincia di Varese e in particolare abbiamo clienti che provengono dai comuni limitrofi a Busto Arsizio quali Samarate, Castellanza, Sacconago, Magnago, Busto Garolfo, Parabiago, Legnano, Cerro Maggiore, Olgiate Olona, Marnate, Rescaldina, Gorla Minore e Gorla Maggiore, Cassano Magnago e Gallarate.

La razza chianina

La razza chianina è una razza bovina italiana allevata esclusivamente per la produzione di carne: gli esemplari di questa razza raggiungono i 1700 kg nel caso dei maschi e i 1100 kg nel caso di esemplari femmine e sono caratterizzati da gigantismo, ovvero da una tra le più grandi dimensioni raggiunte tra i bovini. La razza chianina ha bisogno di molto tempo per raggiungere la giusta maturità e poter essere pronta per la macellazione: l’allevamento avviene prevalentemente in spazi chiusi, ma la razza si adatta bene anche alla vita nel pascolo.

La chianina: le caratteristiche della carne

Per quanto riguarda le caratteristiche della razza chianina possiamo ricordare che si tratta di una razza italiana allevata esclusivamente per la produzione di carne: per poter ottenere il meglio da questo tipo di carne, l’animale dovrebbe essere allevato in modo “stanziale”, ovvero in luoghi chiusi con altri animali legato alla mangiatoia al momento del pasto. La maturazione della razza chianina avviene molto tardi e solo a maturazione avvenuta è possibile procedere alla macellazione per ottenere i diversi tipi di carne.

Normalmente, la carne ottenuta dalla macellazione è in generale molto magra, con pochissime infiltrazioni di grasso che donano pezzi più saporiti: anche la preparazione della carne, che viene sottoposta ad un procedimento di frollaura, serve ad aumentarne la tenerezza e la sapidità.

I tagli più pregiati: la fiorentina e la scottona

I tagli più pregiati che si ottengono dalla macellazione della razza chianina, come già accennato, sono la fiorentina e la scottona.

Un taglio di fiorentina è ottenibile esclusivamente da questo tipo di razza: infatti il taglio della bistecca deve avere una discreta altezza e un peso di almeno 1 kg e solo grazie alla fisicità mastodontica della razza chianina si possono ottenere tagli di questo tipo.

La carne più pregiata deriva dalla femmina, denominata “Scottona” per tenerezza e le dimensioni non elevate.

Venite a trovarci nel nostro ristorante: l’Osteria La Rava e la Fava è conosciuta ed apprezzata in tutta la provincia di Varese e in particolare abbiamo clienti che provengono dai comuni limitrofi a Busto Arsizio quali Samarate, Castellanza, Sacconago, Magnago, Busto Garolfo, Parabiago, Legnano, Cerro Maggiore, Olgiate Olona, Marnate, Rescaldina, Gorla Minore e Gorla Maggiore, Cassano